Riconoscimento del “Distretto BioSlow della Sardegna” – Protocollo Intesa

Dettagli della notizia

Il Distretto BioSlow della Sardegna è aperto all’adesione di quanti (soggetti economici, istituzionali e sociali) condividono la scelta e l’impegno di promuovere un progetto di sviluppo sostenibile del proprio territorio.

Data:

25 Gennaio 2024

Tempo di lettura:

Descrizione

Gentile Sig. Sindaco,
ho il piacere di informarla che il Comitato Promotore del Distretto ha concluso la sua attività,
iniziata nel mese di settembre del 2020, e che il Distretto BioSlow della Sardegna è stato
costituito con la forma giuridica dell’associazione. Conseguentemente, è stata inoltrata la
richiesta di riconoscimento alla Regione Sardegna.
In ottemperanza a quanto stabilito D.M. 28 dicembre 2022 n. 663273 recante la
determinazione dei requisiti e delle condizioni per la costituzione dei distretti biologici, ai
sensi dell’art. 13 della legge 9 marzo 2022 n. 23 e a quanto previsto dalle normative
regionali, chiediamo cortesemente di pubblicare nell’Albo Pretorio del vostro comune e
nel vostro sito web istituzionale il Protocollo d’Intesa sottoscritto per costituire il Distretto in
oggetto, che si trasmette in allegato.
Hanno aderito al progetto singole aziende agricole, cooperative, associazioni, ristoranti,
attività commerciali, ricettive ed Enti Locali di tutta la Regione ecc., con la previsione di
superare in breve tempo le 100 imprese aderenti.
Il Distretto BioSlow della Sardegna è aperto all’adesione di quanti (soggetti economici,
istituzionali e sociali) condividono la scelta e l’impegno di promuovere un progetto di
sviluppo sostenibile del proprio territorio, ispirato a finalità sociali ed etiche.
Il Distretto si propone come strumento per promuovere lo sviluppo sostenibile del territorio,
la coesione e l'inclusione sociale, per favorire l'integrazione tra attività caratterizzate da
prossimità territoriale, per garantire la sicurezza alimentare, promuovere le produzioni
tipiche e tradizionali, diminuire l'impatto ambientale delle produzioni, ridurre lo spreco
alimentare e salvaguardare il territorio e il paesaggio rurale attraverso le attività agricole e
agroalimentari.
Ancor più il Distretto è uno strumento strategico per favorire sinergie e collaborazioni tra
settori economici diversi, a partire dall'integrazione tra il settore agroalimentare con le attività
della ristorazione, del turismo e dell'accoglienza, che possono convenientemente
collaborare nella direzione di un comune interesse per lo sviluppo sostenibile del proprio
territorio.
Con questo progetto ci proponiamo di coniugare "ecologia ed economia” per ottenere una
sostenibilità complessiva, ambientale, sociale ed economica. Al centro dell’attenzione è
posto il "territorio" con le sue risorse, le sue peculiarità, le sue istituzioni, i soggetti economici
e sociali che lo caratterizzano e lo animano. L'agricoltura e il cibo vengono assunti come

riferimenti indispensabili per adottare un progetto di sviluppo sostenibile.
Il cibo, infatti, nelle sue molteplici implicazioni, lega in modo stretto le persone e
l’organizzazione delle comunità, la salute e la qualità della vita con le risorse naturali, la terra
e la biodiversità, la loro gestione e salvaguardia.
Riteniamo doveroso sottolineare la rilevanza e l’importanza della nostra iniziativa per il
territorio e, quindi, sollecitare nuovamente l’attenzione della vostra amministrazione, che
può aderire al Distretto, oppure manifestare il suo interesse concedendo il proprio
“Patrocinio”, gratuito e non oneroso.
Potete comunicare le vostre modalità di partecipazione al progetto, adesione o concessione
“patrocinio gratuito”, all’indirizzo mail info@bioslow.it.
Rimaniamo in attesa di un vostro gradito riscontro.
Con cordialità.

Distretto BioSlow della Sardegna
Il Presidente
Ignazio Garau
Distretto BioSlow della Sardegna
c/o G.A.L. Campidano
Via Roma, 102
09037 San Gavino Monreale
info@bioslow.it – bioslow@pec.it

Ultimo aggiornamento: 05/02/2024, 10:42

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?2/2

Inserire massimo 200 caratteri